Lunedi 5 febbraio 2018

Spettacolo: Nadia Toffa, il malore e l’affetto del pubblico

Spettacolo: Nadia Toffa, il malore e l’affetto del pubblico

Nadia Toffa è una conduttrice televisiva, un volto molto noto al pubblico di Italia 1 che segue la trasmissione de “Le Iene”. Verso l’inizio di Dicembre 2017, la Toffa ha un malore nella hall dell’hotel che la ospita, ed immediato scatta l’affetto del pubblico e la preoccupazione

 

Un giorno per caso

Chi fa il mestiere di Nadia Toffa, e nello specifico il programma di inchiesta di Italia 1 Le Iene, si trova, per via dei servizi e delle interviste da mandare in onda, molto spesso con la valigia in mano, a dover correre di qui e di la, ovunque l’ingiustizia o il problema chiamano.

Quel giorno di inizio Dicembre, Nadia si trovava a Trieste, aveva appena finito un intervista con un politico, ed era nella hall dell’hotel, con il bagaglio pronto ed un treno in stazione che aspettava di riportala a a casa. Ricorda che era intenta a pagare il conto ed a chiedere un taxi per andare in stazione, ricorda che era al telefono, e l’interlocutore la sentiva più rallentata.

Poi ricorda che la ragazza della reception le ha chiesto se le serviva una mano con le valigie, dal momento che era giunto il taxi. Nadia, non risponde più e rovina faccia a terra. Gli attimi che seguono sono drammatici. Nadia ricorda di essersi svegliata in ambulanza  e di non capire cosa stesse accadendo.

Qualche ora dopo si ritrova davanti Max, lo storico autore della sua trasmissione, e gli chiede cosa ci fa a Trieste, realizzando poco dopo di essere in ospedale, e non è finita qui. Le condizioni di Nadia, sono gravi e richiedono, a causa della bora, l’immediato trasporto in un altro ospedale, con un elicottero. In seguito Nadia racconterà di aver chiaccherato con il personale ospedaliero dell’elicottero.

 

L’improvvisa onda d’affetto

La notizia del malore di Nadia Toffa, in breve tempo il giro nel mondo dello spettacolo, e subito scattano le inaspettate (dalla stessa Nadia) dimostrazioni di affetto. In moltissimi iniziano ad inviare messaggi ed auguri di pronta guarigione alla simpatica conduttrice, si prega per lei, si organizzano fiaccolate, Maria De Filippi, la saluta con affetto all’inizio della trasmissione Tu si que Vales. Quando Nadia, si risveglia dal come provocato dal malore, si trova avvolta in questo grande abbraccio e rassicura tutti dal letto di ospedale, dicendo di stare bene. “Ho preso una bella botta, ma tengo duro, le sue parole al pubblico.

 

Il ritorno alle Iene

Il 17 Dicembre, Nadia Toffa torna alle Iene, per ringraziare in quanti le sono stati vicino e, parlare in prima persona del suo malore. E’ visibilmente commossa, felice ed amcora un po’ incredula per il grande affetto che l’ha travolta.

 

Gli auguri di Natale

Sarò stretta alla mia famiglia e alle persone che mi vogliono bene dice Nadia su Facebook e poi aggiunge parlando dei messaggi di affetto, un gesto d’affetto che mi riempie il cuore di gioia e che mi regala una forza incredibile. Mica male come regalo per Natale, sono fortunata davvero!

E continua dicendo: Penso alle vostre tavole imbandite di cibo con sventagliate di antipasti, primi, panettoni e pandori che al solo pensiero mi viene l’acquolina in bocca, e immagino di essere seduta lì con voi pronta alla tombola dopo mezzanotte. Buone feste a tutti

 

Le riflessioni in ospedale

Quanto è successo a Nadia Toffa, potrebbe capitarea a chiunque. Certo è che il nostro corpo ci lancia dei segnali, come ha detto la stessa conduttrice. Qualche giorno prima del malore, si sentiva un po’ strana, ma essendo un tipo abituato a correre di qui e di la, non ci ha fatto peso più di tanto. Poi una volta in ospedale, difronte alla paura, ha riflettuto, su quanto possa essere importante ascoltare i segnali del nostro fisico. Ed una cosa che vale per tutti.

 

Pubblicato il: 21 dicembre 2017

Stampa Stampa
L'autore
Marco Panato

Seguici

Ricevi le notizie nella tua casella di posta elettronica


Oppure se utilizzi Facebook clicca