Giovedi 29 giugno 2017

La rivoluzione Instagram nel mondo dei social network

24 NOVEMBRE – “Condividere” è la parola chiave che caratterizza ogni social network. Non potrebbe che essere lo stesso per Instagram, creato per l’elaborazione digitale di immagini, che approda sul web al pari di Facebook, MySpace, Twitter, Google+, LinkedIn e Pinterest.

Instagram è nato come applicazione gratuita sviluppata da Kevin Systrom e Mike Krieger, entrambi laureati alla Stanford University, per permettere agli utenti di scattare foto e applicare uno dei 16 filtri disponibili, creando affascinanti effetti vintage. In omaggio alle Polaroid, presenta le fotografie in forma quadrata a differenza del formato 3:2 normalmente utilizzato dalle fotocamere dei dispositivi iOS ed è compatibile con qualsiasi iPhone, iPad o iPod Touch. L’applicazione è stata messa a disposizione sull’iTunes Store il 6 ottobre 2010 e dal 3 aprile 2012 è hockey jerseys disponibile anche per i dispositivi che supportano Android, dalla versione 2.2 o superiore.

Una grossa pecca di Instagram è però sicuramente l’esclusione degli altri sistemi operativi, che potrebbe rappresentarne il freno principale al suo definitivo successo. Il social fotografico oakley sunglasses cheap e i suoi 13 impiegati sono stati acquisiti lo scorso 9 aprile per circa un miliardo di dollari dal proprietario di Facebook: Mark Zuckerberg. A settembre l’acquisto è stato completato per 741 milioni e ne è conseguito un decollo di popolarità. D’ora in poi sarà possibile seguire gli utenti, commentare le proprie foto, modificare il proprio profilo oakley sunglasses sale direttamente sul web e 중금리대출 impostare i filtri fotografici di Instagram alle immagini che si desidera oakley outlet condividere sulla propria bacheca; basta selezionare la modalità upload delle immagini, scegliere quella che si desidera condividere, selezionare l’icona a forma di bacchetta magica e impostare il filtro che piace di più.

L’arrivo in rete del nuovo social network non ha però oscurato Twitter e Facebook. Il social media del passerotto ha infatti annunciato l’arrivo dell’opzione per filtrare le immagini direttamente dall’applicazione, una novità Oakleys sunglasses Outlet che l’app mobile di Facebook ha introdotto già oggi nell’ultimo aggiornamento, incorporando le funzionalità di un’applicazione già esistente, Facebook Camera. Instagram si basa, in definitiva, sulla possibilità di scattare e modificare le foto con filtri ed effetti, condividendole direttamente tramite smartphone.

Eleonora Gargantini

Pubblicato il: 24 novembre 2012

Stampa Stampa
L'autore Parole chiave
Eleonora Gargantini

, , ,

Seguici

Ricevi le notizie nella tua casella di posta elettronica


Oppure se utilizzi Facebook clicca