Lunedi 5 febbraio 2018

Personaggi famosi che ci hanno lasciato nel 2017

Personaggi famosi che ci hanno lasciato nel 2017

Il mondo dello spettacolo italiano, il cinema e la moda hanno subito nel 2017 la perdita di importanti personaggi famosi, dal ragionier Fantazzo, al Mago Zurlì, dalla regina della moda Laura Biagiotti al Monnezza, vediamo chi abbiamo salutato nell’anno ormai trascorso.

 

Radio 105 dice addio al “Leone di Lernia”

All’età di 78 anni, il 28 Febbraio si spegne a Milano Leone di Lernia, personaggio cult e mitico per gli ascoltatori del programma radiofonico Lo zoo di 105 dell’omonima radio 105. Leone di Lernia è stato un cantante e conduttore radiofonico che ha interpretato in maniera trash, diverse canzoni dance degli anni 90.

 

Il cinema italiano saluta Er Monezza

E’ il 22 Marzo quando i tg nazionali, annunciano che in quel di Miami, si è spento all’età di 84 anni l’attore italo americano Tomas Milian. Indimenticabile il suo personaggio romanesco del Monnezza, i film girati tra la fine degli anni 70 e l’inizio degli anni 80 sono oggi dei cult del cinema italiano. Da ricordare anche un film girato con Bud Spencer “Cane e Gatto” che merita di essere citato per l’interazione di questa strana coppia.

Lo zecchino d’oro perde Mago Zurlì

Il 23 Marzo a quasi 90 anni si spegne Cino Torterella. Personaggio singolare amato da decine di generazioni di bambini. Ha inventato il personaggio di Mago Zurlì, protagonista per oltre 50 anni insieme al pupazzo Topo Gigio dello Zecchino D’oro, torica trasmissione canora dedicata ai più piccoli. Per il personaggio che ha interpretato Cino Tortorella è entrato persino nel Guinnes dei primati nel 2002 . Il simpatico conduttore era nato in quel di Ventimiglia nel 1927.

Addio al papà di Non è la Rai

Chi è stato adolescente negli anni 90, sicuramente ricorda il programma Non è la Rai. Grazie a questa trasmissione sono nate stelle come Ambra Angiolini, Miriana Trevisan, Isabella Ferrari, Alessia Merz, Laura Freddi. Ad inventare questo programma è stato Gianni Boncompagni, scomparso lo scorso 16 Aprile a Roma. Boncompagni è stato negli anni autore e conduttore di diversi programmi di successo sia per la Rai che per Mediaset, tra i tanti ricordiamo Bandiera Gialla,Domenica in, Printo Raffaella e Carramba che sorpresa entrambi presentati dalla sua carissima amica Raffaella Carrà. La tv nazionale perde un importante personaggio.

Il papà degli Oscar della Tv ci lascia

Il 18 Maggio si è spento Daniele Piombi, definito da tutti un conduttore garbato. Aveva 84 anni, è stato l’inventore degli Oscar della Tv Italiana; il simpatico conduttore ha esordito in tv nel lontano 1956, come conduttore della tournee dei cantanti protagonisti del Festival Di Sanremo Dello stesso anno.

 

Il salotto della Tv perde Paolo Limiti

Il 27 Giugno, il mondo dello spettacolo, ha perso un altro conduttore educato e sempre informato su ciò che raccontava al suo pubblico. Si è spento all’età di 77 anni, a causa di un tumore Paolo Limiti. E’ stato tra le altre cose autore di alcune canzoni di Mina ed Ornella Vanoni. E’ stato coautore del mitico Rischiatutto dell’indimenticabile Mike Buongiorno. Fan sfegato di Marylin Monroe, ha portato in Italia come sua sosia Justine Mattera, e non solo l’ha fatta diventare famosa, ma ad un certo punto l’ha anche sposata.

 

Addio al ragioniere più famoso di Italia

Chi di noi, non ha visto almeno una volta un film sulle disavventure tragicomiche del Ragionier Ugo Fantozzi, alias il mitico e geniale Paolo Villaggio. Il popolare attore si è spento a Roma ad 84 anni. Ha dedicato la sua vita al mondo dello spettacolo, spaziando dal teatro al cinema, dalla radio alla televisione. E’ sempre stato un personaggio fuori dagli schemi. Ha lavorato con registi del calibro di Federico Fellini che gli consente di vincere il David di Donatello come attore. Delle tante maschere interpretate da Villaggio, sicuramente nel cuore di molti resterà quella di Fantozzi. Nato dalla fantasia dell’attore, prima su carta e poi trasferito con 10 capitoli su pellicola, diventati oramai un cult del cinema italiano.

Anche la moda perde una Regina

E’ il 26 Maggio quando a Roma si spegne, a causa di attacco di cuore, la stilista Laura Biagiotti. Per anni è stata un icona della moda italiana. E’ stata una delle poche stiliste che è riuscita a sfilare anche a Pechino ed a Mosca. Definita dal New York Times “la Regina del Cashmire”. Ha saputo coccolare le donne, creando uno stile morbido ed avvolgente come una carezza. Amante di Roma, ha persino creato una serie di fragranze dedicate alla capitale.

Addio al Re della cucina italiana

Si è spento il 26 Dicembre Gualtiero Marchesi. E’ considerato il fondatore della nuova cucina italiana. Ha contribuito a rendere la nostra cucina famosa in tutto il mondo.

E nel resto del mondo, ecco chi ci ha lasciato

Il filosofo Zygmunt Bauman, l’attore hollywodiano Bill Paxton aveva 61 anni,l’attrice Erin Moran, star della serie Happy Days; Jonathan Demme, regista di film cult come “Il silenzio degli innocenti” e tra gli altri di Philadelphia.Ed ancora, l’attore Roger Moore,il regista George Romero, Jerry Lewis, uno dei comici più famosi del mondo.

 

Pubblicato il: 30 dicembre 2017

Stampa Stampa
L'autore
Marco Panato

Seguici

Ricevi le notizie nella tua casella di posta elettronica


Oppure se utilizzi Facebook clicca