Lunedi 2 ottobre 2017

Chievo al via dopo la “rivoluzione estiva”

chievo

La squadra del Chievo 2013-2014.

27 AGOSTO – Chievo si ricomincia. Dopo un’estate travagliata a livello societario (le dimissioni di Giovanni Sartori, su tutte, con la promozione a responsabile unico del mercato di Luca Nember) e una campagna acquisti che sulla carta appare una delle migliori della storia di questa società (ma poi fra amichevoli e Coppa Italia i primi riscontri sono stati abbastanza deludenti) sabato alle 18, in anticipo televisivo, la squadra di Corini è chiamata subito ad affrontare una grande. E che “grande”: a Verona arriva, infatti, la Juventus tre volte campione d’Italia, che sbarca al Bentegodi (già quasi del tutto esaurito) decisa a dimostrare di Cheap Jordan Shoes aver assimilato l’addio di Conte e l’arrivo di Allegri. La Vecchia Signora, in fondo, ha cambiato si qualche elemento della sua rosa, ma per il momento ha trattenuto tutti i big titolari della scorsa stagione (fra cui Tevez, Llorente, Pirlo, Pogba e Vidal, Ray Ban sale seppure quest’ultimo sia corteggiato insistentemente dal Manchester United). Un impegno, quindi, da prendere con le dovute accortezze da parte del Chievo che l’anno scorso, alla quarta di campionato, rischio addirittura di vincere un match che poi perse, anche a causa di un errore grossolano della terna arbitrale che annullò un gol regolare ad Alberto Paloschi.

Già, Paloschi. Il fresco vincitore del Premio Cangrande della scorsa stagione vuole confermarsi ad alti livelli Oakleys Outlet e dopo essere diventato il miglior marcatore in serie A della squadra della Diga (a quota 13, al parimerito con Marazzina e Pellissier) punta decisamente a riconfermarsi su questi livelli. Una buona mano gliela dovrà dare Valter Birsa, il trequartista che nell’ultima stagione con il Milan ha fatto davvero vedere buone cose, mentre le alternative Maxi Lopez, Riccardo Meggiorini e Ruben Botta, arrivato quest’ultimo dall’Inter, insieme a Ezequiel Schelotto, negli ultimi giorni di mercato. Sempre in attacco Cheap Ray Bans è ancora in rosa, ma non si sa ancora per quanto, Sergio Pellissier, capitano e bandiera della formazione veronese che causa affollamento forse non troverà molto spazio nello scacchiere di Corini e forse per questo intenzionato a cercare altrove gloria per questo suo finale di carriera.

A centrocampo Cheap NFL Jerseys e difesa il Chievo s’era mosso per tempo con gli acquisti dei vari Bardi (in porta), Zukanovic, Biraghi, Edimar, Gamberini, in difesa, e di Izco, Mangani, Bellomo e Cofie, arrivato da poco, a centrocampo, che avranno il compito di rimpiazzare un elemento come Luca Rigoni, diventato negli anni una delle poche certezze di questa squadra. Una campagna rafforzamento che è passata anche attraverso le conferme di uomini diventati ormai cardine come Dainelli, Hetemaj e Radovanovic. Tutti giocatori che permetteranno a Corini di spaziare dal 4-3-1-2 con cui pare Our voglia iniziare la stagione al 4-3-3 più offensivo fino ad arrivare al più rassicurante 5-3-2, con cui spesso si è schierato l’anno scorso l’allenatore bresciano. Di certo sarà anche questo un campionato di sofferenza, anche se la speranza, da parte di società, staff tecnico e tifosi, è quella di lasciar da parte qualche patema di troppo e arrivare il prima possibile ad una salvezza che rappresenterebbe, per il Chievo, l’ennesimo scudetto.

Da risolvere, infine, la “grana” Guana-Puggioni. Dopo la testata rifilata dal centrocampista al portiere un anno fa, i due – che pareva si fossero nel tempo chiariti – sono tornati a “beccarsi” durante l’intervallo della partita di Coppa Italia a Pescara e da quel momento entrambi hanno disertato gli allenamenti successivi. Pare che la società abbia definitivamente perso la pazienza e sia intenzionata a vendere i due, stanca di una situazione che fra professionisti non appare più tollerabile. D’altronde la serenità dello spogliatoio rappresenta

Ernesto Kieffer

Pubblicato il: 27 agosto 2014

Stampa Stampa
L'autore Parole chiave
Ernesto Kieffer Ernesto Kieffer

, , , , , , , , ,

Seguici

Ricevi le notizie nella tua casella di posta elettronica


Oppure se utilizzi Facebook clicca