Mercoledi 18 ottobre 2017

“Se ti tratta come se…”

FullSizeRender16 NOVEMBRE – “Se ti tratta come se non gliene fregasse un cazzo di te, è perché non gliene frega un cazzo di te davvero.” (cit. “La verità é che non gli piaci abbastanza”).

Posto il fatto che é un film che ogni donna dovrebbe guardare almeno una volta nella vita per imparare ad evitare il più possibile figure patetiche, con convinzione, annuncio che non é una legge senza eccezioni..Sì perché quel film, pur essendo relativamente nuovo, é già old cheap nba jerseys school!!! Gli uomini del 2014 riescono a non calcolarti anche quando gli frega di te.
Conosci un tipo cheap nfl jerseys amico di oakley sunglasses sale un’amica e si vede palesemente, dopo mezzo minuto, che gli piaci: ride ad ogni stupidata che dici, ti chiede cose della tua vita (ma che gliene frega?), fa il gajardo… E tu, mentre ti relazioni educatamente, scommetti con te stessa che Lawn entro 24 ore il tuo facebook ti avviserà che hai una nuova richiesta di amicizia.
E questa scommessa la vinci sempre perché l’adding su fb é un basico dell’uomo del 2014.
E tu concedi questa amicizia perché, anche se non ti piace (e bada bene che la parola chiave é: non ti piace) adori fare questi esperimenti sociali. Ed infatti: “dinnnnn hai una richiesta di amicizia”.
Passa qualche settimana… Lui non interagisce… Lui sta tramando, con autostima pari a 0, la prossima mossa. Ed, inaspettatamente, ecco la botta di coraggio: “dinnnnn”- dice il tuo facebook- ” beviamo un caffè?”….Ohhhhhh che slancione…. E siccome lui è tanto simpatico e in fondo ti dici che accettare un caffè non è compromettente, in un periodo noioso, e che se il tuo “sì” corrisponde, nella sua testa,  all’immagine di te già nuda nel suo letto è un problema suo, accetti questa perla di invito.. Da lì un normouomo dovrebbe rispondere lanciandoti una data… Invece: SPARISCE!
E tu fai faccia perplessa guardando il tuo ipad e passi oltre…
statuine-torta-di-nozzeDopo un mese  di nuovo: “dinnnnnn”- “e il nostro caffé?”….E tu sei nel bivio tra una risposta maleducata che tramortirebbe qualunque minuscolo ego del lui in questione o un diplomatico:”ok”.. E opti per la seconda… Vi accordate lasciando sui generis il prendere accordi il giorno stesso dell’incontro per i dettagli perchè sei in pieno esperimento sociale cheap MLB Jerseys e ti dici:” sarà lui a scrivermi i dettagli e se non lo fa tanto meglio”.. Perché, diciamoci la verità, quando prendi un appuntamento con cheap jerseys wholesale qualcuno di cui non ti frega niente, più si avvicina il momento, più si allontana la voglia! E la sera prima, fatalità, lo vedi per caso e non lo calcoli se non per un saluto veloce….Il giorno dopo, ad un’ora circa dall’appuntamento, ti scrive un messaggio guardingo in modo che se tu declini, lui non si sentirà troppo umiliato perchè nella sua testa il suo messaggio era un mezzo sciacquo che potevi raccogliere o ribaltare la situazione. Tu raccogli lo sciacquo, rimandi l’appuntamento facendo credere che la decisione in fondo sia sua (la signorilità prima di tutto) e…stop.
E, come senti anche se non lo vuoi ammettere, se a qualcuno non piaci per niente o quasi, ti rendi perfettamente conto (ovviamente solo se non te ne frega niente ed è questa la fregatura) di quando dall’altra parte hai a che fare con un classico omino del 2014 che teme il rifiuto come un venditore alle prime armi, inconsapevole chè è proprio così che perde qualsiasi chance di successo (anche se nel tuo caso di chance non ne aveva comunque).
La conclusione è:
-se a lui frega di te e a te frega di lui sicuramente qualcosa succederà;
– se a lui frega di te e a te non frega di lui, lui non ne verrà fuori da questa pratica;
– se a te frega di lui e a lui non frega di te può accadere che, senza accorgersene, lui si ritrovi una fede al dito, un paio di figli e un cane.
P.S.: se ad una donna piace un uomo che le chiede un appuntamento, non passa un mese prima dell’incontro:
Lui: “Ti va di bere qualcosa insieme?”
Lei: “Ok! Domani ore 20 al Mazzanti!”
Emanuela Antoniazzi
Pubblicato il: 16 novembre 2014

Stampa Stampa
L'autore Parole chiave
Emanuela Antoniazzi

, , , , , , ,

Seguici

Ricevi le notizie nella tua casella di posta elettronica


Oppure se utilizzi Facebook clicca