Giovedi 27 luglio 2017

Parcheggiami: la startup che aiuta a trovare parcheggio con un click

logo
10 Werbung OTTOBRE – Spesso nelle grandi città si impiega più tempo a trovare parcheggio che a percorrere la distanza che separa punto di partenza e destinazione. Per affrontare questo problema 3 ragazzi  veneti hanno creato Parcheggiami (www.parcheggiami.it), una startup che permette agli automobilisti  di verificare i parcheggi disponibili in zona tramite geolocalizzazione, di verificare i prezzi e prenotare il  posto per la propria auto.
Parcheggiami è nato ufficialmente il 14 febbraio 2014 dopo aver analizzato la situazione dei parcheggi  in Italia e aver ottenuto questi dati: per ogni ora passata in auto si perdono 15 minuti per cercare  parcheggio, gli spazi disponibili sono di 2,3 ogni 100 automobilisti, 32 minuti è il tempo medio per  trovare parcheggio e il 37,2% degli italiani considera la ricerca del parcheggio è una grossa  seccatura.

I 3 startupper hanno anche verificato che spesso nelle grandi città ci sono moltissimi spazi inutilizzati  come nfl jerseys cheap garage privati in affitto, autorimesse non sempre complete o hotel con parcheggi liberi. Hanno quindi pensato di creare una piattaforma di garage-sharing dove chi ha uno spazio libero lo  può condividere con chi cerca Wholesale Jerseys parcheggio. Il funzionamento è simile a Airbnb, il noto sito che permette  di affittare la propria casa ai turisti, applicato però a chi possiede uno spazio. Parcheggiami è  vantaggioso sia per chi cerca parcheggio, perchè può prenotarlo online e risparmiare, sia per chi ha  a disposizione posti liberi, dato che può arrotondare cheap nba jerseys le proprie entrate mensili con poca fatica.

Usare il servizio è semplice: i proprietari possono registrarsi gratuitamente, pubblicare qualche foto e  una descrizione del garage, decidere il prezzo e la disponibilità. Chi ha necessità di parcheggiare,  può cercare il garage più comodo e prenotarlo online attraverso Parcheggiami risparmiando fino al  60%. Il proprietario può controllare il profilo dell’utente, la reputazione e accettare o meno la richiesta  di prenotazione.
Gli utilizzatori di Parcheggiami sono per esempio automobilisti che hanno necessità di lasciare l’auto  vicino all’aeroporto o alla stazione, turisti che vogliono parcheggiare la propria auto vicino alla metro e
muoversi con i mezzi, cheap football jerseys persone che partecipano ad una fiera e molto altro. In vista di Expo 2015 la  startup è stata invitata insieme ad altri importanti aziende come Airbnb, Uber e BlaBlaCar a
partecipare a “Sharexpo”, evento dedicato alla sharing economy e alle opportunità legate cheap China Jerseys alla sua  sperimentazione durante Expo 2015.

Carlo Tregambe

Pubblicato il: 10 ottobre 2014

Stampa Stampa
L'autore
Carlo Tregambe

Seguici

Ricevi le notizie nella tua casella di posta elettronica


Oppure se utilizzi Facebook clicca