Martedi 12 settembre 2017

Hannah O’Sullivan, grande promessa del golf che invece preferisce… l’Università

Hannah O’Sullivan, grande promessa del golf che invece preferisce… l’Università

Una scelta in controtendenza per la campionessa americana: rinuncia a ingaggi, sponsor e grandi offerte per dare priorità allo studio

Il golf può attendere – Giovanissima (18 anni) ma con le idee chiare, chiarissime. Hannah O’Sullivan, da sempre appassionata di golf e di matematica, nonostante i successi sul green e le diverse offerte ricevute ha scelto la seconda. L’atleta americana ha infatti deciso di non diventare professionista, ma di iscriversi alla Duke University per studiare (troverà l’italiana Virginia Elena Carta). Hannah ha infatti spiegato che «Avere una laurea è molto importante. Serve a maturare e a diventare indipendenti, non si sa mai quello che può accadere nella vita. Ho sempre avuto volti altissimi a scuola, voglio andare avanti.». Ha dichiarato – nello spiegare la sua scelta – che «In giro nei tour ci sono mie coetanee che fanno cose eccezionali, ma ho capito che per me l’esperienza del college era veramente importante, e non c’era nessun motivo per rinunciarvi».

E dire che la sua carriera nel green era iniziata sotto i migliori e più rosei auspici, basti guardare al palmares della giovanissima campionessa: già nel 2010 il primo successo allo Stockton Sports Commission Junior Open, poi nel 2015 le vittorie a: Winn Grips Heather Farr Classic,Rolex Girls Junior Championship, Rolex Tournament of Champions e U.S. Women’s Amateur

Source. Per non parlare della vittoria, sempre nel 2015, al Gateway Classic (iscritta come non professionista).

Ma la lega professionista statunitense (Lpga) dovrà aspettare. Prima l’Università e la matematica.

Pubblicato il: 5 aprile 2017

Stampa Stampa
L'autore
Marco Panato

Seguici

Ricevi le notizie nella tua casella di posta elettronica


Oppure se utilizzi Facebook clicca