Balotellum, il pagellone

8 BALOTELLI: Basta una pallonata in curva per ergerlo a icona italiota dei diritti civili e dell’antirazzismo. Gentili signore e signore, ecco a voi Malcom B. X si starà magari rivoltando nella tomba, ma tant’è. L’operazione maquillage per il nuovo Supermario è riuscita alla perfezione. Tanto che gli apriranno presto i cancelli di Coverciano. Era quello che voleva? Lo ha avuto. Lo avesse per i suoi meriti in campo sarebbe meglio, ma a questo mondo oggi gira così. E lui ci sguazza. Almeno fino alla prossima Balotellata…

4 STAMPA NAZIONALE: Un coro noioso e mieloso. Melassa. E non poteva essere altrimenti. Ma poi, scusate: ma tutti quelli che sentenziano, domenica dov’erano? Noi al Bentegodi non li abbiamo visti, e voi?  E come si son documentati…col passaparola su una chat del whatsapp…? Boh

3 ARBITRO MARIANI: La gara l’ha sospesa solo dinanzi al coup de théâtre. Segno che gli ululati della sporca decina, non li aveva sentiti. Segno che invece delle regole del calcio, ha applicato il Balotellum. Segno che ha creato un precedente di brico-giustizia. Segno che andrebbe sospeso. Imbarazzante

3 ISPETTORI PROCURA FEDERALE: Balotelli calcia il pallone in curva; loro chiudono il settore Est. Come ha scritto un amico, saremo mica di fronte a un caso di strabismo?

3 GIUDICE MASTRANDREA: Sentenza di comodo e preconfezionata.  Meglio, molto meglio, il giudice Mastrangelo

0 QUELLA SPORCA DECINA: Più che per il Daspo, optiamo per un annetto di servizio sociale in Burkina Faso a servire una Ong di stampo rigorosamente comunista

0 LUCA CASTELLINI:  Un bel tacer non fu mai scritto. Quello che non era successo la domenica, lo ha fatto succedere lui il lunedì (nero) rilasciando un’intervista che definire delirante è solo un eufemismo. Usa termini da Edwin Epps, il perfido schiavista della Louisiana in “12 Anni Schiavo”. Il risultato? Dalla ragione al torto in un baleno. Boomerang

9 HELLAS VERONA: I “negri” al Bentegodi il signor Castellini se li vedrà in tv sul comodo divano di casa fino al 2030. Provvedimento esemplare e tempestivo.

4 LILIAN THURAM: Entrata a gamba tesa partendo da netta posizione di fuorigioco. Non c’è nemmeno bisogno del Var per rilevarlo

Liliam Thuram

9 IVAN JURIC:  «Ululati razzisti? Non diciamo cazzate. Gli insulti? A me dicono zingaro di merda. E allora…?» Idolo

4 FEDERICO SBOARINA: Nel giorno del fattaccio, quando sente il fango arrivare sull’ala dell’Arena alza le barricate e risponde a tono toccando i giusti tasti nella sua arringa. Quando poi la città la infanga Castellini con le sue farneticazioni, si trincera dietro il più assordante dei silenzi. Cosa che gli capita spesso

3 ANDREA BACCIGA: Non se ne perde una che sia una. Stila mozioni su mozioni che nulla producono se non supercazzole in serie. Lui, imperterrito, va avanti. Chi gli vuole bene, lo fermi

10 IL POPOLO DELLA EST: Famiglie, nonni e nipoti con il cuore gialloblù. Pagano loro per tutti. Evviva l’Italia

Facebook Comments

Lorenzo Fabiano

Sono nato a Verona, dove vivo, nell'ormai (ahimè) lontano 1966; giornalista pubblicista, collaboro con il Corriere del Veneto, Gazzetta dello Sport, Hellas 1903, TuttoHellasVerona.it, Athleta e ovviamente qui su Il Nazionale. Amo soprattutto raccontare vecchie storie di sport. Ho scritto finora sei libri e sto ora lavorando al settimo. Altri ne verranno. Detesto urla e fenomeni di turno; la vera rivoluzione nasce dal recupero del buon senso, cosa che questo paese pare aver perso di vista da un po'. Citando Oscar Wilde, "amo parlare di niente, perchè è l'unica cosa di cui so tutto"

Lorenzo Fabiano ha 49 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Lorenzo Fabiano

Avatar

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Facebook
Twitter
LinkedIn