Il Prosecco patrimonio dell’UNESCO

Il Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità. A Baku, capitale dell’Azerbaijan, il comitato dell’UNESCO ha appena inserito nella lista del patrimonio mondiale le colline di Conegliano e Valdobbiadone, dove si produce il celebre vino bianco.
La soddisfazione di Luca Zaia, governatore del Veneto: «Numeri uno! Abbiamo avuto l’iscrizione al Patrimonio dell’Umanità all’unanimità! A pieni voti, con bacio in fronte. Si realizza un sogno dopo dieci anni!».
Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore

Facebook Comments

Serena Dei

Laureata in Giurisprudenza, Serena Dei è giornalista pubblicista e scrittrice. È editor di opere inerenti a cucina, enogastronomia, benessere, attualità e infanzia; collabora con varie testate e case editrici. È caporedattrice de "Il Nazionale-Verona" del settore Cultura&Spettacoli.

Serena Dei ha 19 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Serena Dei

Serena Dei

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Facebook
Twitter
LinkedIn