Teheran, città dell’amore?

La storia agrodolce di un ex-campione di bodybuilding reinventatosi personal trainer, di una segretaria che non rispetta gli standard fisici della clinica di bellezza dove lavora e di un cantante religioso frustrato, tutti alla ricerca di amore e contatti umani in una Teheran che non li abbraccia. Il primo appuntamento al cinema con Mediorizzonti è per lunedì 7 ottobre alle 20.30 grazie al lungometraggio Tehran, city of love di Ali Jaberansari (Iran, Gran Bretagna, Paesi Bassi – 2018, 102’). Modera Chiara Cappellina, giornalista de Il Nazionale. Al Cinema Nuovo San Michele, via V. Monti 7c. Ingresso con biglietto unico 5€.

Il regista Ali Jaberansari sarà collegato dopo la proiezione al Cinema Nuovo San Michele

Nato a Teheran, in Iran, nel 1981, da adolescente Ali Jaberansari si è trasferito a Vancouver, in Canada. Nel 2008, dopo un anno di laboratorio cinematografico con Abbas Kiarostami a Teheran, decide di seguire la sua vera passione per i film studiando alla London Film School. Il suo cortometraggio di laurea, AMAN (2011), ha ricevuto il premio Cine + ai Premiers Plans Festival del cinema di Angers, Francia, e il premio MEO come miglior film studentesco a Lisbona ed Estoril Film Festival. Il suo debutto cinematografico, Falling leaves (2013), è stato presentato in anteprima al Montreal World Film Festival. Nel 2013 ha vinto il Premio Federico Fellini come miglior esordiente internazionale al Tiburon Festival Internazionale del Film in California, USA.

Mediorizzonti vuole essere una finestra sul mondo arabo che vuole aprire sguardi differenti su Paesi troppo spesso stereotipati nella rappresentazione mediatica. L’appuntamento è al Cinema Nuovo San Michele che ha supportato l’iniziativa dell’associazione culturale veronetta129 e La Sobilla. E vede la collaborazione del Middle East Now di Firenze, l’associazione culturale Italo-Spagnola ACIS, l’associazione InAsia, la libreria Pagina Dodici, il ristorante Tabulè e il gruppo di analisi intercultuale Prosmedia. Media partner Il Nazionale.

Una scena di Tehran, city of love

Il prossimo appuntamento in calendario è giovedì 10 ottobre alle 18.30 in libreria con Dov’è casa mia. Storie oltre i confini a cura di Pagina Dodici. Presentazione del libro (Minimum Fax, 2019) con l’autore Davide Coltri in Corte Sgarzarie, 6a. Modera Francesca Lorandi, giornalista de L’Arena. Ingresso libero.

Facebook Comments

Serena Dei

Laureata in Giurisprudenza, Serena Dei è giornalista pubblicista e scrittrice. È editor di opere inerenti a cucina, enogastronomia, benessere, attualità e infanzia; collabora con varie testate e case editrici. È caporedattrice de "Il Nazionale-Verona" del settore Cultura&Spettacoli.

Serena Dei ha 30 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Serena Dei

Serena Dei

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Facebook
Twitter
LinkedIn